La mia foto
PESCARA Centrale, Italy


E COME POTEVA NON ESSERE ALTRIMENTI?
FIN DA BAMBINO AFFASCINATO, APPASSIONATO, MALATO D'IMMERSIONI, CHE CON AUTORESPIRATORI PRATICO DAL 1981, E FREQUENTATORE DELLA MONTAGNA, SPESSO SOTTO I SUOI OCCHI ARMEGGIO NEI PREPARATIVI CON BOMBOLE, PINNE, MASCHERE, EROGATORI, CORDE, ZAINI, SCI, RAMPONI E PICCOZZE.
LA SUA MENTE FRESCA, LIMPIDA E DIRETTA E' COSI' CHE MI VEDE.
QUI RACCONTO CON FOTO, VIDEO E PAROLE DI TUFFI ED ASCENSIONI.

martedì 3 novembre 2015

--immersioni: "STRANI INCONTRI"



Già di per se, l'andar sott'acqua in questo lago offre agli occhi ed allo spirito un insolito spettacolo a volte anche grottesco.
Alghe filamentose, acqua fredda e profonda dalla sfumature cupe, colori ottenebrati, un attimo prima nebbie sommerse e poi subito dopo orizzonti cristallini ma neri, giganteschi scogli lavici, vaste aree di depositi di microrganismi candidi come neve, ferraglia e ciarpame di vario tipo buttati.
Insomma l'atmosfera che si respira sotto le onde è davvero strana.
Ma ancor più strano è stato incontrare l'amico e compagno d'ascensioni alpinistiche Massimo, nel parcheggio fronte lago!

Nessun commento:

Posta un commento

Ben lieto della tua visita, grazie. Se hai voglia di lasciare un'opinione puoi farlo qui. Ciao