La mia foto
PESCARA Centrale, Italy


E COME POTEVA NON ESSERE ALTRIMENTI?
FIN DA BAMBINO AFFASCINATO, APPASSIONATO, MALATO D'IMMERSIONI, CHE CON AUTORESPIRATORI PRATICO DAL 1981, E FREQUENTATORE DELLA MONTAGNA, SPESSO SOTTO I SUOI OCCHI ARMEGGIO NEI PREPARATIVI CON BOMBOLE, PINNE, MASCHERE, EROGATORI, CORDE, ZAINI, SCI, RAMPONI E PICCOZZE.
LA SUA MENTE FRESCA, LIMPIDA E DIRETTA E' COSI' CHE MI VEDE.
QUI RACCONTO CON FOTO, VIDEO E PAROLE DI TUFFI ED ASCENSIONI.

mercoledì 13 gennaio 2016

^^montagna: "VENTOSISSIMA CRESTA"


Stranissimo quest'inverno 2016 con le sue temperature ampiamente al di sopra della media, in certi casi addirittura primaverili, che rendono i paesaggi montani innaturalmente e malamente macchiati di neve.
Da Gagliano Aterno (AQ), salendo per la cresta sud-est del massiccio del Sirente, passando prima per il Monte San Nicola, raggiungiamo la non pronunciata cima del Monte di Canale (2151mt), sferzati da un indiavolato vento che in certi momenti parava quasi sbatterci per terra.
Anche se con poca neve, nel versante nord della montagna i ripidi canali che precipitano verso il basso, come al solito magnetizzano gli occhi, lo spirito ed accendono la curiosità del vagabondo sempre avido di nuovi panorami che c'è dentro di me.
La lunga linea che delinea il massiccio del Sirente, a partire dal paese di Gagliano Aterno(AQ), si sviluppa su una direttrice che va da sud-est a nord-ovest per circa 18 chilometri, e termina nel paesino di Rovere(AQ) vicino alla nota stazione sciistica di Ovindoli(AQ).
Di tutta questa bella cresta mi mancava il tratto tra il Monte San Nicola ed il Monte di Canale che oggi ho appunto "chiuso" nel vento impetuoso.
Per un progetto futuro l'idea di compiere l'intera traversata dell'intera linea in un'unica giornata, mi solletica non poco.


Nessun commento:

Posta un commento

Ben lieto della tua visita, grazie. Se hai voglia di lasciare un'opinione puoi farlo qui. Ciao