La mia foto
PESCARA Centrale, Italy


E COME POTEVA NON ESSERE ALTRIMENTI?
FIN DA BAMBINO AFFASCINATO, APPASSIONATO, MALATO D'IMMERSIONI, CHE CON AUTORESPIRATORI PRATICO DAL 1981, E FREQUENTATORE DELLA MONTAGNA, SPESSO SOTTO I SUOI OCCHI ARMEGGIO NEI PREPARATIVI CON BOMBOLE, PINNE, MASCHERE, EROGATORI, CORDE, ZAINI, SCI, RAMPONI E PICCOZZE.
LA SUA MENTE FRESCA, LIMPIDA E DIRETTA E' COSI' CHE MI VEDE.
QUI RACCONTO CON FOTO, VIDEO E PAROLE DI TUFFI ED ASCENSIONI.

martedì 25 aprile 2017

^^montagna: "LA PAGINA BIANCA"

Una tardiva nevicata d'aprile sui monti d'Abruzzo che non si è compattata con gli strati preesistenti gia trasformati, unita alle temperature decisamente alte per le quote, ci fanno attraversare in questa uscita scialpinistica, neve pesante, bagnata ed anche gessosa.
Nella discesa la nostra abilità è stata quella di andarci a cercare sulle gobbe laterali a certi lievi avvallamenti, evidentemente colpite in maniera indiretta e radente dai raggi solari su quest'ampia "pagina" inclinata, delle strisce sulle quali poter effettuare curve.
Eravamo partiti dall'automobile, parcheggiata nei pressi di Fonte Vetica, per attraversare il pianoro situato sotto il versante meridionale del Monte Camicia, e dopo essere passati per i ruderi della miniera abbandonata abbiamo imboccato uno degli inclinati canali che fanno da naturali corridoi d'accesso al così detto "Paginone".
Superfluo è ricordare che la bellezza dei bianchi panorami osservati e dei silenzi ascoltati, hanno controbilanciato la non ideale qualità della neve.

Nessun commento:

Posta un commento

Ben lieto della tua visita, grazie. Se hai voglia di lasciare un'opinione puoi farlo qui. Ciao