La mia foto
PESCARA Centrale, Italy


E COME POTEVA NON ESSERE ALTRIMENTI?
FIN DA BAMBINO AFFASCINATO, APPASSIONATO, MALATO D'IMMERSIONI, CHE CON AUTORESPIRATORI PRATICO DAL 1981, E FREQUENTATORE DELLA MONTAGNA, SPESSO SOTTO I SUOI OCCHI ARMEGGIO NEI PREPARATIVI CON BOMBOLE, PINNE, MASCHERE, EROGATORI, CORDE, ZAINI, SCI, RAMPONI E PICCOZZE.
LA SUA MENTE FRESCA, LIMPIDA E DIRETTA E' COSI' CHE MI VEDE.
QUI RACCONTO CON FOTO, VIDEO E PAROLE DI TUFFI ED ASCENSIONI.

venerdì 29 giugno 2018

--immersioni: "YELLOW & RED"


La secca della 'Mpardata (o Mpaddata) è un esteso banco sommerso al largo del porticciolo di Scilla colonizzato quasi per intero dalle gorgonie gialle e rosse (paramuricea) che, quasi incontrastate, predominano su tutte le altre specie.
Grazie al supporto in superficie di Franco Amedeo ed alla sua conoscenza aritmetica dei momenti di stanca della "rema", la corrente dello Stretto di Messina, elemento fondamentale per potersi tuffare in tranquillità in queste acque, ancora una volta ho potuto gustarmi in pieno la vista dello spettacolo naturale dell'intricata foresta vivente gialla e rossa, girovagando sott'acqua liberamente a mio piacimento dove meglio credevo.
Quando poi decidevo di iniziare la risalita, senza fretta mi riportavo fino ad uno dei picchi più elevati, o meno profondi, a circa una ventina di metri da dove, dopo aver trascorso ancora del tempo in compagnia di una murena curiosa e per nulla impaurita, lanciavo verso l'alto il pedagno gonfiabile di segnalazione sulla cima del quale effettuavo la dovuta decompressione.

1 commento:

Ben lieto della tua visita, grazie. Se hai voglia di lasciare un'opinione puoi farlo qui. Ciao