La mia foto
PESCARA Centrale, Italy


E COME POTEVA NON ESSERE ALTRIMENTI?
FIN DA BAMBINO AFFASCINATO, APPASSIONATO, MALATO D'IMMERSIONI, CHE CON AUTORESPIRATORI PRATICO DAL 1981, E FREQUENTATORE DELLA MONTAGNA, SPESSO SOTTO I SUOI OCCHI ARMEGGIO NEI PREPARATIVI CON BOMBOLE, PINNE, MASCHERE, EROGATORI, CORDE, ZAINI, SCI, RAMPONI E PICCOZZE.
LA SUA MENTE FRESCA, LIMPIDA E DIRETTA E' COSI' CHE MI VEDE.
QUI RACCONTO CON FOTO, VIDEO E PAROLE DI TUFFI ED ASCENSIONI.

mercoledì 7 dicembre 2016

--immersioni: "LE SCULTURE SOMMERSE"


Grazie agli amici del gruppo sub "CONTROCORRENTE", il 4 dicembre 2016, dopo ben 35 anni, ritorno ad immergermi nelle acque del Lago di Bracciano dove, nel giugno del 1981, effettuavo la mia prima immersione con autorespiratore.
Nonostante il lungo tempo trascorso, non solo il ricordo di quel lontano giorno è indelebilmemte impresso nella mia mente, ma immutato oggi come allora, è il mio entusiasmo per la pratica di questa affascinante attività d'esplorazione sott'acqua.
Le "SCULTURE SOMMERSE" sono delle singolari e creative opere in metallo, a tema d'interesse subacqueo, poste sul fondo del lago fino ad una profondità massima di 47-48 metri, ed in questo spazio colgo l'occasione per complimentarmi con l'ideatore ed il realizzatore dell'iniziativa che di sicuro ha richiesto una mole di lavoro in immersione non indifferente.
Il giro completo di tutte le sculture comporta dei tempi di fondo da non sottovalutare a profondità che vanno ben oltre i limiti delle così dette immersioni "ricreative", con conseguenti lunghi tempi di decompressione.

Nessun commento:

Posta un commento

Ben lieto della tua visita, grazie. Se hai voglia di lasciare un'opinione puoi farlo qui. Ciao